Registro Storico – Moto d’Epoca, come certificare una moto

La prima cosa da fare è diventare socio della FMI.

Per diventare socio si può fare online oppure presso uno dei nostri Motoclub in Alto Adige.

elenco vedi link:  https://www.fmibolzano.it/category/moto-club/

tessera online: https://www.federmoto.it/tessera-member/

Procedura per certificazione moto, a seconda dello stato della moto (A o B):

https://www.federmoto.it/servizi-fmi/iscrizione-registro-storico/registro-storico/

Le procedure e la relativa modulistica, necessarie per la richiesta d’iscrizione al Registro Storico Nazionale, prevedono differenti casistiche di seguito specificate:

Procedura A e Procedura A (online). Motoveicoli muniti di regolare targa e libretto di circolazione nazionale (con dati tecnici corretti e conformi al veicolo) e mai dismessi dalla circolazione;

Procedura BProcedura B (online): Motoveicoli muniti di targa e libretto di circolazione nazionale ma radiati d’Ufficio dal PRA o motoveicoli non muniti di regolare libretto di circolazione nazionale (radiati d’Ufficio dal PRA privi di libretto di circolazione, cancellati dal PRA per custodia in area privata, demoliti, nuovi mai immatricolati, di importazione estera, di origine sconosciuta, mai iscritti al PRA, ecc.). Ulteriori informazioni sul sito.

Ottenuta la certificazione vale la pena anche assicurarsi attraverso FMi, a condizioni estrememente vantaggiose.

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI